yandex metrica
SEO

SEO per E-commerce: guida su come funziona e come si fa

14 Mins read
seo-onsite-ecommerce-jacopococcia.com

La SEO per e-commerce è una strategia di marketing digitale che mira a migliorare la visibilità di un negozio online sui motori di ricerca, come Google. È importante perché aiuta a raggiungere un pubblico più ampio, ad aumentare il traffico sul sito web e a convertire i visitatori in clienti. Inoltre, la SEO per e-commerce può aiutare a migliorare la reputazione del brand e a superare la concorrenza.

 

Per comprendere la SEO, è necessario conoscere alcuni concetti di base e come funzionano i motori di ricerca. Google utilizza algoritmi complessi per analizzare e classificare i siti web in base alla loro rilevanza e qualità. la SEO per e-commerce si concentra sull’ottimizzazione di un negozio online per soddisfare i requisiti di Google e migliorare la sua posizione nei risultati di ricerca.

Per avere successo, è importante comprendere le parole chiave utilizzate dai clienti per cercare prodotti online e utilizzarle in modo strategico nel sito web. È anche importante ottimizzare l’architettura del sito web, migliorare l’usabilità e la navigazione, creare contenuti di qualità e costruire un profilo di backlink di alta qualità. Con una strategia SEO ben pianificata e attuata correttamente, è possibile raggiungere il successo online e superare la concorrenza.

Key Takeaways

  • La SEO per e-commerce aiuta a migliorare la visibilità online, aumentare il traffico sul sito web e convertire i visitatori in clienti.
  • La comprensione delle parole chiave, l’ottimizzazione on-page e l’architettura del sito web sono fondamentali per il successo.
  • La SEO per e-commerce richiede tempo e sforzo, ma i risultati possono essere significativi se attuati correttamente.

 

Comprensione del SEO per E-commerce

Introduzione alla SEO per Ecommerce

La SEO, o Search Engine Optimization, è una pratica fondamentale per qualsiasi negozio online che voglia avere successo. In particolare, la SEO per e-commerce si concentra sulla visibilità del tuo negozio online sui motori di ricerca come Google, Yahoo e Bing. In questa sezione, esploreremo l’importanza della SEO per negozi online e le differenze tra la SEO generale e la SEO per e-commerce.

Importanza della SEO per i negozi online

La SEO per e-commerce è importante perché aumenta la visibilità del tuo negozio online sui motori di ricerca. Ciò significa che più persone vedranno il tuo negozio online quando cercano prodotti simili a quelli che vendi. Inoltre, questa aumenta le possibilità che le persone clicchino sul tuo negozio online, aumentando così le tue vendite.

Differenze tra SEO generale e SEO per e-commerce

La SEO si concentra sulla visibilità di un sito web in generale, mentre la SEO per e-commerce si concentra sulla visibilità di un negozio online sui motori di ricerca. Ciò significa che quest’ultima richiede una strategia diversa: ad esempio, la SEO per e-commerce richiede l’ottimizzazione delle pagine prodotto e delle pagine di categoria, mentre la generica si concentra sulla homepage e sulle pagine di contenuto.

In sintesi, la SEO per e-commerce è fondamentale per qualsiasi negozio online che voglia avere successo. Con una strategia ben definita, puoi aumentare la visibilità del tuo negozio online sui motori di ricerca e aumentare si conseguenza le vendite!

 

Analisi delle Parole Chiave

seo-ecommerce-jacopococcia.com

L’analisi delle parole chiave è una delle attività più importanti per fare SEO. Le parole chiave (note anche come  keywords) sono le parole o frasi che gli utenti digitano nei motori di ricerca per trovare quello che cercano.

Ricerca delle parole chiave

Per fare l’analisi delle parole chiave, devi prima fare la ricerca delle parole chiave (keyword research). Esistono molti strumenti online gratuiti e a pagamento che puoi usare per condurre la tua ricerca. Alcuni di questi strumenti sono SEMrush, WriterZen, SEOZoom, Ubersuggest ed Ahrefs.

La ricerca delle parole chiave ti aiuterà a identificare le keywords che gli utenti cercano e che sono rilevanti per il tuo e-commerce. Una volta identificate, queste parole chiave possono essere utilizzate per ottimizzare il tuo negozio online, i tuoi contenuti ed i tuoi prodotti.

Intenzione di ricerca e categorie

Quando fai l’analisi delle parole chiave, è importante capire l’intenzione di ricerca degli utenti (search intent). L’intenzione di ricerca si riferisce al motivo per cui gli utenti cercano una determinata parola chiave.

Ad esempio, se un utente cerca “scarpe da corsa”, potrebbe essere interessato a comprare un paio di scarpe da corsa o a trovare informazioni su come scegliere le migliori scarpe da corsa.

Inoltre, è importante suddividere le parole chiave in categorie. Ad esempio, se vendi scarpe da corsa, potresti suddividere le parole chiave in categorie come “scarpe da corsa per uomo”, “scarpe da corsa per donna”, “scarpe da corsa economiche”, “scarpe da corsa di marca”, ecc.

In conclusione, l’analisi delle parole chiave è un’attività fondamentale per fare SEO per e-commerce. Ti aiuta a identificare le parole chiave rilevanti ed a capire l’intenzione di ricerca degli utenti. Utilizzando queste informazioni, puoi ottimizzare il tuo sito web e le tue schede prodotto, per migliorare la visibilità sui motori di ricerca e aumentare il traffico organico al tuo store.

 

Ottimizzazione On-Page

Quando si tratta di ottimizzazione SEO per e-commerce, l’ottimizzazione On-Page è un fattore cruciale che non può essere ignorato. Tale ottimizzazione si riferisce alla pratica di ottimizzare i contenuti e la struttura del sito web per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca e l’esperienza dell’utente.

Meta Tag e Meta Description

I meta tag e le meta description sono elementi importanti dell’ottimizzazione On-Page. I meta tag sono informazioni che vengono inserite nell’header della pagina e che aiutano i motori di ricerca a comprendere il contenuto della pagina. La meta description, invece, è un breve riassunto della pagina che appare nei risultati di ricerca.

È importante assicurarsi che i meta tag e le meta description siano pertinenti al contenuto della pagina e contengano le parole chiave appropriate.

Ottimizzazione dei Titoli e dei Contenuti

I titoli delle pagine e i contenuti sono anche elementi importanti dell’ottimizzazione On-Page. I titoli delle pagine devono essere pertinenti al contenuto della pagina e contenere le parole chiave appropriate. Inoltre, i titoli delle pagine devono essere scritti in modo chiaro e conciso per aiutare gli utenti a comprendere il contenuto della pagina.

I contenuti delle pagine devono essere pertinenti al tema della pagina e contenere le parole chiave appropriate. Inoltre, i contenuti devono essere scritti in modo chiaro e conciso per aiutare gli utenti a comprendere il contenuto della pagina. È importante utilizzare l’etichettatura appropriata, come gli header H1, H2 e H3, per aiutare gli utenti a navigare il contenuto della pagina.

Struttura URL e User-Friendly

La struttura URL e l’usabilità del sito web sono anche fattori importanti dell’ottimizzazione On-Page. La struttura URL dovrebbe essere chiara e concisa e contenere le parole chiave appropriate. Inoltre, il sito web dovrebbe essere facile da navigare e usare per gli utenti. Ciò include la progettazione di un’architettura intuitiva del sito web, l’utilizzo di immagini e video pertinenti e l’ottimizzazione della velocità di caricamento delle pagine.

 

Architettura del Sito e Usabilità

Ottimizzazione SEO on-page di un e-commerce (7)

L’architettura del sito e l’usabilità sono fondamentali per garantire una buona esperienza di navigazione ai visitatori del tuo sito e-commerce. In questo modo, non solo aumenterai la soddisfazione del cliente, ma migliorerai anche il posizionamento del tuo sito sui motori di ricerca.

Importanza dell’architettura del sito

L’architettura del sito è la struttura di base del tuo sito e-commerce. È importante che sia organizzata in modo logico e intuitivo per permettere agli utenti di trovare facilmente ciò che cercano. Per fare ciò, puoi utilizzare una sitemap, ovvero una mappa del sito che elenca tutte le pagine e le sezioni del tuo sito in modo gerarchico.

Inoltre, è importante utilizzare un CMS (Content Management System) che permetta di gestire facilmente i contenuti del sito e-commerce. In questo modo, potrai aggiornare il tuo sito in modo rapido e costante, senza dover ricorrere a un programmatore.

Responsive Design per dispositivi mobili

Oggi sempre più persone utilizzano dispositivi mobili per navigare in internet. Per questo motivo, è importante che il tuo sito e-commerce sia ottimizzato per essere visualizzato su schermi di diverse dimensioni, come smartphone e tablet. Questo si chiama Responsive Design.

Il Responsive Design garantisce una buona esperienza di navigazione anche su dispositivi mobili, migliorando la usabilità del sito e-commerce e aumentando la soddisfazione del cliente.

Come avrai compreso, l’architettura del sito e l’usabilità sono fondamentali per garantire una buona esperienza di navigazione ai visitatori del tuo sito e-commerce. Utilizza una sitemap per organizzare il tuo sito in modo logico e intuitivo, e scegli un CMS che ti permetta di gestire facilmente i contenuti. Inoltre, assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per essere visualizzato su dispositivi mobili, utilizzando il Responsive Design.

 

SEO Tecnica

Quando si parla di SEO per e-commerce, non si può non considerare anche l’aspetto tecnico del sito. Questo è fondamentale per garantire che il sito sia ottimizzato per i motori di ricerca e che i visitatori possano navigare in modo agevole.

Velocità del Sito e Ottimizzazione Mobile

La velocità del sito è un fattore critico per il successo di un sito e-commerce. I visitatori sono impazienti e se il sito è lento, potrebbero abbandonarlo prima ancora di vedere i prodotti che offri. Inoltre, la velocità del sito è un fattore di ranking per Google, il che significa che un sito veloce avrà un posizionamento migliore sui risultati di ricerca.

Per migliorare la velocità del sito, ci sono diverse azioni che puoi intraprendere:

  • Comprimi le immagini: le immagini sono spesso la causa principale di un sito lento. Comprimere le immagini può ridurre notevolmente il tempo di caricamento della pagina.
  • Converti le immagini nel formato WebP (forato di compressione creato da Google stessa).
  • Utilizza una CDN: una CDN (Content Delivery Network) può aiutare a velocizzare il sito, distribuendo il contenuto su server in tutto il mondo. Cloudflare offre persino un piano gratuito!
  • Utilizza un hosting veloce: un hosting veloce può far la differenza nella velocità di caricamento del sito (io suggerisco sempre Netsons per siti Italiani)
  • Ottimizza il sito per la navigazione mobile: sempre più persone navigano sui siti e-commerce tramite dispositivi mobili. Assicurati che il tuo sito sia ottimizzato per la navigazione su questi dispositivi.

Indicizzazione e Crawler

Per essere trovato sui motori di ricerca, il sito deve essere indicizzato. Ciò significa che i motori di ricerca devono essere in grado di trovare tutte le pagine del sito e di comprendere di cosa trattano.

Per agevolare l’indicizzazione del sito, ci sono alcune azioni che puoi intraprendere:

  • Utilizza una sitemap: una sitemap è un file XML che elenca tutte le pagine del sito. Questo file può essere presentato ai motori di ricerca per aiutarli a individuare tutte le pagine del sito.
  • Utilizza un file robots.txt: un file robots.txt può essere utilizzato per indicare ai motori di ricerca quali pagine del sito non devono essere indicizzate.
  • Assicurati che le pagine siano accessibili: se le pagine del sito non sono accessibili, i motori di ricerca non saranno in grado di indicizzarle.
  • Utilizza un crawler: un crawler può aiutare a individuare eventuali problemi di indicizzazione del sito.

In sintesi, la SEO tecnica è fondamentale per il successo di un sito e-commerce. Assicurati di prestare attenzione alla velocità del sito, all’indicizzazione e ai crawler per garantire che il tuo sito sia ottimizzato per i motori di ricerca e i visitatori.

Content Marketing e Blogging

content-marketing-jacopococcia.com

Creare contenuti rilevanti è una delle strategie più importanti per migliorare il posizionamento del tuo e-commerce sui motori di ricerca. I contenuti devono essere pertinenti al tuo business e alle esigenze dei tuoi clienti. In questo modo, i visitatori del tuo sito saranno più propensi a rimanere sulla tua pagina, a condividere i tuoi contenuti e a diventare clienti fedeli.

Il blogging è uno dei modi più efficaci per creare contenuti di qualità. Scrivere post di blog che rispondono alle domande dei tuoi clienti, che offrono consigli utili e che forniscono informazioni interessanti sul tuo settore, può aiutare a migliorare il posizionamento del sito web.

Creazione di Contenuti Rilevanti

Per creare contenuti rilevanti, devi conoscere bene il tuo pubblico di riferimento. Cerca di capire quali sono le loro esigenze e di cosa hanno bisogno. In questo modo, sarai in grado di creare contenuti che rispondono alle loro domande e che li aiutano a risolvere i loro problemi.

Inoltre, cerca di utilizzare un linguaggio semplice e chiaro, evitando tecnicismi e parole difficili da capire. In questo modo, i tuoi visitatori saranno più propensi a leggere i tuoi contenuti e a condividere le informazioni con i loro amici e colleghi.

Utilizzo di Immagini e Video

L’utilizzo di immagini e video può aiutare a migliorare l’esperienza dei visitatori del tuo sito e a rendere i tuoi contenuti più interessanti e coinvolgenti. Tuttavia, è importante utilizzare immagini e video pertinenti al tuo business e ai tuoi prodotti.

Inoltre, è importante inserire il testo alternativo per le immagini, in modo che i motori di ricerca possano capire di cosa si tratta e migliorare il ranking in SERP. Infine, cerca di utilizzare immagini e video di alta qualità, in modo da offrire un’esperienza di navigazione piacevole ai tuoi visitatori.

 

Link Building e Backlink di Qualità

link-building-jacopococcia.com

La Link Building è una delle tecniche più importanti per l’ottimizzazione SEO off-page. Consiste nell’acquisizione di link in entrata (backlink) al tuo sito web da fonti esterne, con l’obiettivo di migliorare il posizionamento sui motori di ricerca.

Strategie di Link Building

Per ottenere backlink di qualità, è necessario adottare una strategia di Link Building efficace. Ecco alcune tecniche comuni:

  • Guest posting: scrivere articoli di qualità per altri siti web in cambio di un link al tuo sito.
  • Broken link building: individuare i link non funzionanti sui siti web del tuo settore e proporre un tuo contenuto come sostituto.
  • Link baiting: creare contenuti originali e di qualità che attirino naturalmente i link.

Tuttavia, è importante scegliere le fonti di link in entrata con attenzione. I link da siti web spam o non pertinenti possono danneggiare il tuo posizionamento sui motori di ricerca.

Analisi dei Backlink dei Competitor

Un’ulteriore strategia per migliorare la Link Building è l’analisi dei backlink dei competitor. Identificare le fonti di link in entrata dei siti web concorrenti può aiutare a individuare nuove opportunità di Link Building e a migliorare la propria strategia.

Esistono diversi strumenti online che consentono di analizzare i backlink dei competitor, come Ahrefs e Moz. Tuttavia, è importante non limitarsi alla quantità di link in entrata, ma valutare anche la qualità delle fonti e la pertinenza dei contenuti.

In sostanza, parlimao di tecnica fondamentale di SEO off-page per migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Tuttavia, per ottenere risultati duraturi, è fondamentale adottare una strategia di Link Building efficace e scegliere le fonti di link in entrata con attenzione. L’analisi dei backlink dei competitor può essere un’utile strategia per individuare nuove opportunità di Link Building e migliorare la propria strategia.

 

Social Media e SEO

L’integrazione tra i Social Media e la SEO può portare molti benefici al tuo e-commerce. I Social Media sono un ottimo strumento per aumentare la visibilità del tuo sito e raggiungere un pubblico più vasto. Inoltre, i link ai tuoi prodotti condivisi sui Social Media possono portare traffico al tuo sito, il che può aiutare a migliorare il tuo posizionamento sui motori di ricerca.

Integrazione con i Social Media

Per integrare i tuoi Social Media con la SEO, è importante creare un profilo aziendale su ogni piattaforma. In questo modo, puoi inserire i tuoi dati aziendali e il link al tuo sito, che aiuterà a migliorare la tua visibilità sui motori di ricerca.

Inoltre, è importante condividere regolarmente contenuti sui tuoi Social Media che siano pertinenti al tuo settore e ai tuoi prodotti. Questo può aiutare a creare un pubblico fedele e aumentare la visibilità del tuo marchio.

Facebook Ads e Google Ads

Facebook Ads e Google Ads sono due ottimi strumenti per aumentare il traffico al tuo sito e migliorare la tua visibilità sui motori di ricerca. Con Facebook Ads, puoi creare annunci pubblicitari mirati a un pubblico specifico, in base a interessi, età, sesso e altri fattori demografici.

Google Ads, invece, ti consente di creare annunci pubblicitari che appaiono sui risultati di ricerca di Google. Puoi scegliere le parole chiave pertinenti al tuo settore e ai tuoi prodotti, e creare annunci che appaiono quando gli utenti cercano quelle parole chiave.

L’integrazione tra i Social Media e la SEO può portare molti benefici al tuo e-commerce. Creare un profilo aziendale su ogni piattaforma, condividere contenuti pertinenti e utilizzare Facebook Ads e Google Ads sono solo alcune delle strategie che puoi utilizzare per migliorare la tua visibilità e aumentare il traffico al tuo sito.

 

Analisi e Monitoraggio dei Risultati

Per ottenere i migliori risultati dalla SEO per il tuo e-commerce, è essenziale monitorare e analizzare costantemente i dati. In questo modo, puoi identificare eventuali problemi e opportunità di miglioramento, e ottimizzare continuamente la tua strategia di SEO.

Utilizzo di Tool SEO e Analytics

Esistono diversi strumenti SEO e di analisi che possono aiutarti a monitorare e valutare le prestazioni del tuo store online. Uno dei più popolari è SEOZoom, che ti consente di monitorare il posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca (SERP), il traffico organico, le parole chiave utilizzate dagli utenti per trovare il tuo sito e molto altro ancora.

Inoltre, è importante utilizzare uno strumento di analisi web come Google Analytics per monitorare il traffico sul tuo sito e-commerce. Questo strumento ti consente di monitorare il numero di visite, la durata media della sessione, il tasso di rimbalzo e molte altre metriche importanti.

Interpretazione dei Dati e Ottimizzazione Continua

Una volta che hai raccolto i dati, è importante interpretarli correttamente e utilizzarli per ottimizzare continuamente la tua strategia di SEO. Ad esempio, se noti che il tuo tasso di clic (CTR) è basso per una determinata parola chiave, potresti dover ottimizzare il tuo titolo o la tua descrizione per rendere il tuo sito più attraente per gli utenti.

Ma ricorda, è importante monitorare costantemente i cambiamenti nei risultati di ricerca e adattare la tua strategia di conseguenza. Ad esempio, se noti che la tua posizione nei SERP sta scendendo per una determinata parola chiave, potresti dover rivedere la tua strategia di link building o migliorare la qualità dei tuoi contenuti.

L’analisi e il monitoraggio dei risultati sono essenziali per ottimizzare continuamente la tua strategia di SEO per il tuo e-commerce. Utilizzando gli strumenti giusti e interpretando correttamente i dati, puoi migliorare costantemente il posizionamento del tuo sito nei risultati di ricerca e aumentare il traffico organico.

 

Errori Comuni e Migliori Pratiche

Per ottenere il massimo risultato dalla SEO per e-commerce, ci sono alcune pratiche che dovresti evitare e altre che dovresti seguire attentamente. Di seguito, troverai alcuni errori comuni e le migliori pratiche per evitare di commetterli.

Contenuti duplicati

Uno degli errori più comuni che gli e-commerce commettono è la pubblicazione di contenuti duplicati. Ciò significa che lo stesso contenuto viene pubblicato su più pagine del sito. Questo può causare una penalizzazione da parte dei motori di ricerca, poiché non vedono il contenuto come unico e originale.

Assicurati sempre di creare contenuti unici per ogni pagina del sito. Inoltre, evita di copiare e incollare le descrizioni dei prodotti dal sito del produttore o da altri siti web.

Keyword stuffing

Un altro errore comune è il keyword stuffing, ovvero l’inserimento eccessivo di parole chiave all’interno del contenuto. Questo può essere dannoso per la SEO, poiché i motori di ricerca possono considerare il contenuto come spam.

Per evitare questa problematica, utilizza le parole chiave in modo naturale all’interno del contenuto. Inseriscile solo quando sono necessarie e non esagerare.

Cannibalizzazione

La cannibalizzazione si verifica quando due o più pagine del sito competono tra loro per la stessa parola chiave. Questo può causare una riduzione del traffico organico e della visibilità del sito.

Per evitarla, assicurati di utilizzare parole chiave diverse per ogni pagina del sito. Inoltre, evita di creare pagine simili o duplicati.

Errori da evitare

Oltre ai tre errori sopra menzionati, ci sono altri errori che dovresti evitare. Ad esempio, non utilizzare titoli e descrizioni troppo lunghi o corti, non ignorare la creazione di link interni e non trascurare l’analisi della SERP di riferimento.

Seguendo queste migliori pratiche e evitando gli errori comuni, puoi migliorare la SEO per il tuo e-commerce e ottenere una maggiore visibilità e traffico organico.

 

Domande frequenti

Quali sono le migliori pratiche per ottimizzare un e-commerce per i motori di ricerca?

Per ottimizzare un e-commerce per i motori di ricerca, è importante utilizzare parole chiave pertinenti e descrizioni dettagliate dei prodotti. Inoltre, è essenziale ottimizzare le immagini e i video per migliorare la velocità di caricamento del sito e garantire una buona esperienza utente. La struttura del sito deve essere ben organizzata e facile da navigare, con una struttura di URL pulita e chiara. L’utilizzo di una mappa del sito può anche aiutare a migliorare la visibilità del sito.

Come può la SEO influenzare il traffico e le vendite di un negozio online?

La SEO può influenzare il traffico e le vendite di un negozio online in modo significativo. Un sito web ben ottimizzato per i motori di ricerca può aumentare la visibilità del sito, portando a un maggior numero di visite e potenziali clienti. Inoltre, una buona SEO può migliorare la reputazione del sito, aumentando la fiducia dei clienti e la probabilità che effettuino acquisti.

Quali strumenti si possono utilizzare per monitorare e migliorare la SEO di un sito e-commerce?

Esistono numerosi strumenti che possono essere utilizzati per monitorare e migliorare la SEO di un sito e-commerce. Google Analytics è uno strumento utile per monitorare il traffico del sito e le pagine più visitate. Google Search Console può aiutare a identificare problemi di indicizzazione e a monitorare le prestazioni delle parole chiave. Inoltre, ci sono molti strumenti di analisi delle parole chiave disponibili, come SEMrush e Ahrefs.

In che modo la SEO per e-commerce differisce dalla SEO per siti web non commerciali?

La SEO per e-commerce differisce dalla SEO per siti web non commerciali in quanto i siti e-commerce hanno spesso un maggior numero di pagine e una struttura di URL più complessa. Inoltre, l’ottimizzazione delle immagini e dei video è spesso più importante per i siti e-commerce, poiché i prodotti sono spesso visuali. Infine, i siti e-commerce spesso richiedono una maggiore attenzione alla gestione del contenuto, con descrizioni dettagliate dei prodotti e recensioni dei clienti.

Quali sono i fattori chiave di SEO on-page da considerare per un sito e-commerce?

I fattori chiave di SEO on-page da considerare per un sito e-commerce includono l’utilizzo di parole chiave pertinenti nei titoli e nelle descrizioni dei prodotti, l’ottimizzazione delle immagini e dei video, la struttura di URL pulita e chiara, la velocità di caricamento del sito e la presenza di una mappa del sito.

Come si può ottimizzare la SEO per un e-commerce su piattaforme come WordPress?

Per ottimizzare la SEO per un e-commerce su piattaforme come WordPress, è importante utilizzare un tema ottimizzato per i motori di ricerca e installare plugin SEO come Yoast SEO. Inoltre, la struttura di URL deve essere ben organizzata e facile da navigare, con parole chiave pertinenti nei titoli e nelle descrizioni dei prodotti. Infine, l’ottimizzazione delle immagini e dei video è essenziale per migliorare la velocità di caricamento del sito e la user experience.

 

 

Ti é piaciuto questo articolo?

Clicca sulle stelle per votare!

Voto medio 0 / 5. Totale voti: 0

Nessun parere. Inserisci Tu il primo voto!

Articoli correlati
SEO

Guida SEO: come ottimizzare un canale ed i video su Youtube

Vuoi sapere come aumentare le tue visualizzazioni, coinvolgere maggiormente il pubblico e ottenere più iscritti sul tuo canale YouTube? Sei nel posto…
SEO

Local SEO: Cos'è, come si fa e quali sono i Benefici

Se hai un’attività locale in Italia, la Local SEO può aiutarti a raggiungere i tuoi potenziali clienti online. La Local SEO è…
SEO

Etsy: fare SEO efficace ed aumentare la visibilità del negozio

Se sei un venditore Etsy, probabilmente sai già quanto sia importante avere una SEO efficace per il tuo negozio. Con così tanti…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tweet
Share
Share
Pin