Il newsjacking creativo dei Pierini del Web | Jacopococcia.com
newsjacking-creativo-jacopococcia

Il Newsjacking Creativo dei Pierini del Web

Photo credits: “Puppy” by Jeff Koons

 

A chi interrogativo si chiede il significato o la traduzione del termine newsjacking, non posso non fare riferimento al guru americano del marketing 2.0 David Meerman Scott:

“Il newsjacking è il processo attraverso il quale inserisci le tue idee o i tuoi punti di vista all’interno di breaking news, in tempo reale, al fine di generare copertura mediatica per te o la tua azienda”

Una strategia di comunicazione rivoluzionaria, strettamente connessa alle potenzialità di real-time marketing cui Google ci ha ormai abituato da tempo. Cavalcare quindi l’hot trend del momento per rivisitarlo, con un vero e proprio mash-up creativo, in marniera personale e soprattutto originale!

Tuttavia questa tecnica, di per se stessa incentrata sulla manipolazione, ha conosciuto una filiazione ancor più singolare: il newsjacking creativo. Con tale accezione abbraccio idealmente tutte le fonti informative che stravolgono, spesso intenzionlmente, il tema principale su cui buona parte del web sembra focalizzare la sua attenzione.

Siti con notizie curiose, tendenziose e spesso platealmente false, che intercettano abilmente il personaggio o l’evento del momento per incentivarne il lato grottesco o assurdo.

 

I Pierini dell’informazione corsara

Portali di disinformazione militante, rivisitazioni di quotidiani nazionali, cronache cittadine dalle derive tragicomiche: il fenomeno del newsjacking creativo non risparmia davvero nessuno, a partire da temi delicati come la religione o il sesso.

In Italia queste realtà web, spesso celate sotto hosting più o meno anonimo come Altervista, sono riuscite persino a trarre inganno i grandi cugini della carta stampata, ricorrendo al discutibile gioco del personaggio pubblico dato per defunto (anche più volte nel corso dell’anno!).

Politicamente scorretti, provocatori e talvolta gravati da un cinicismo disumano questi “terroristi dell’informazione” sono riusciti in pochissimo tempo a monopolizzare l’informazione online: grasse risate per più smaliziato in cerca dell’ennesima bufala costruita, non poche sfuriate invece per il giornalista perennemente in cerca di scoop facili, con cui titillare il basso ventre del lettore medio.

 

10 Eccezionali esempi Newsjacking Creativo!

 

#1 Il Corriere del Corsaro

corriere del corsaro

 

 

Il più prolifico del momento: notizie sempre in bilico tra il vero ed il verosimili. Tantissimi sono caduti nelle sue “trappole”, persino i media più insospettabili.

 

#2 Trascendentale

trascendentale

 

 

Il vero precursore della notizia falsa, irriverente e grottesca. Articoli scritti divinamente e corto circuiti giornalistici fanno di Trascendentale un piccolo gioiello del web. Nota di merito alla grafica in puro stile Cronaca Vera.

 

 #3 Lercio

lercio

 

 

Come recita il payoff: lo sporco che fa notizia! Si ride tanto, in una sorta di estensione cronachistica delle freddura di Spinoza. Vanta, come ogni testata che si rispetti, un esilarante oroscopo.

 

#4 Starmale

starmale

 

 

Anche l’informazione medica necessitava di un reboot demenziale, e Starmale lo fa benissimo.
Copertine soffocate da strilli miracolosi, approfondimenti, interviste ed improbabili test con cui confrontarsi.

 

#5 Roma News 24

romanews24

 

 

 

Immediato e diretto, è forse il più cinico e sfrontato tre i siti di newsjacking creativo. Un layout minimale colmo di morti clamorose, cronaca nera e scoop dalla capitale.

 

#6 Nonciclopedia

nonciclopedia

 

 

Non-wiki che è oramai storia del web, salito persino alle cronache televisive grazie ad una ventilata azione legale da parte del rocker Vasco Rossi (poi ritirata). Si ride tanto e su tutto, chi sta al gioco apprezza, chi no si indigna profondamente.

 

#7 Corriere del mattino

corrieredelmattino

 

 

 

Folle persino nella sua inafferabile denominazione: l’url si riferisce al Corriere del Mattino, la pagina facebook al Giornale del Corriere e la pagina web presenta invece in testata il logo ASA (Agenzia di Stampa). Geni! Brevi comunicati provocatori, talvolta davvero simili (se non per minuzie) alle notizie di riferimento.

 

#8 Calcio Cazzate 24

calciocazzate24

 

 

Come da titolo, tutto incentrato su simpatici scoop connessi al mondo del calcio.

 

#9 La voce a 5 stelle

lavocea5stelle

 

 

Originale reinterpretazione in chiave “grillina” dell’informazione togata. Si ride davvero tanto e per una volta le notizie sembrano più realistiche delle ufficiali. Forte.

 

#10 Ciak si Rutta

ciaksirutta

 

 

Freddure e microcomunicati sul mondo della settima arte. Gioca sui paradossi i suoi comunicati più azzeccati. Da non perdere.

 

C’è poi, in un gioco ad incastri, chi ottiene (legittima) “visibilità di ritorno” con la mission di rivelare le bufale dietro al newsjacking creativo: un esempio per tutti il portale Bufale.net, che con attenzione maniacale riporta notizie burlone e rispettive fonti.

Senza dimenticare servizi online ad hoc rivolti a chi intende creare, in meno di un minuto, fake scoop con nomi di amici o conoscenti! Portali ormai diventati celebri come Pinibook o Magnaromagna (solo per citare i maggiori)

 

Che ne pensi della diffusione delle bufale online? Sono davvero divertenti o rappresentano l’ennesimo espediente per ottenere più traffico web?

Shares